Sequestrati prodotti chimici ricettati e il laboratorio di una pasticceria

Scritto da , 21 marzo 2018
image_pdfimage_print

I dolci venivano preparati in ambienti malsani. Sequestrato un laboratorio in via da Procida nel cuore antico della città. L’operazione è stata effettuata dai carabinieri del nucleo antisofisticazione agli ordini del maggiore Vincenzo Ferrara. Sequestri e chiusure anche in provincia. A Campagna, a seguito di una verifica svolta presso due esercizi che commercializzavano fertilizzanti e fito sanitari impiegati nel settore agricolo, sono stati sottoposti a sequestro penale oltre 2 tonnellate di prodotti chimici ricettati, in parte contraffatti ed in parte venduti senza alcuna autorizzazione, sottraendo dal mercato oltre 20.000 euro di confenzioni che sarebbero finite nelle disponibilità di ignari agricoltori ed impiegati su frutta e verdura alla mercè dei consumatori. Nell’attività ha collaborato personale della Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari sede di Salerno. A Battipaglia, dopo aver controllato una macelleria equina, sono stati sequestrati 120 kg di carne per la quale il titolare non mostrava documentazione attestante la provenienza. A Salerno, dopo il controllo svolto all’interno di un bar-pasticceria è stato sequestrato un intero laboratorio di oltre 250 mq, che operava in ambienti malsani , caratterizzati da notevoli criticià igienico sanitarie e strutturali. Nel corso dei citati controlli sono state contestate sanzioni amministrative per un importo di oltre 10.000 euro Il valore dei provvedimenti ammonta a circa 700.000,00 euro

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->