Sequestrati 350 chili di pesce

Scritto da , 16 dicembre 2017
Sequestrati 350 chiogrammi di pesce all’interno del mecato ittico di Salerno. Si tratta di prodotti privi di etichettatura. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri Forestali del gruppo e nucleo Investigativo di Salerno, unitamente ai militari del Nucleo Antifrodi. Gli uomini della Benemerita hanno effettuato nelle prime ore della giornata di ieri controlli presso i mercati ittici generali, ubicati nella zona orientale  di Salerno. In considerazione del particolare periodo in cui la domanda di mercato dei prodotti ittici incrementa significativamente rispetto agli altri periodi dell’anno e della conseguenziale esigenza di tutela del consumatore, le attività poste in essere hanno avuto ad oggetto il rispetto delle normative in materia etichettatura, tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti ittici posti in vendita.
Sono stati controllati 12 esercizi di vendita all’ingrosso presso 4 dei quali sono stati accertati inegolarità che hanno portato al sequestro di circa 350 chilogrammi di prodotti (Spigole Gallinelle Pesce Castagna, Triglie e Alici), per un valore commerciale di circa 4.500 euro perche mancanti di etichettatura e di documentazione che ne dimostrasse la provenienza.
Elevate sanzioni per un importo complessivo di 6mila euro.
Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->