«Se gli italiani avranno il coraggio di non farsi tradire ancora andiamo oltre il 3%»

Scritto da , 6 febbraio 2018
image_pdfimage_print

Adriano Rescigno

Sembra aver fatto incetta di preferenze per le politiche 2018 CasaPound. Tra i candidati che intendono raggiungere Roma conquistando uno scranno alla Camera, spicca il nome di Vito Faiella

Crede che dopo i fatti di Macerata il centro destra e sopratutto una compagine elettorale come la vostra che va all’essenza della destra, ci può essere un ritorno elettorale negativo?

«Posto che ogni atto di violenza va sempre fortemente e chiaramente condannato, lo sciacallaggio su tragedie del genere, oltre ad essere grottesco è inutile e senza senso: il momento è troppo delicato per l’Italia e gli Italiani, questo voto sarà decisivo quindi devono avere la possibilità di poter scegliere senza essere oppressi da attenzione mediatica negativa.

Perchè votare CasaPound?

Casapound semplicemente perchè siamo in manipolo di combattenti 365 giorni all’anno concretamente al fianco degli Italiani è non una compagnia di commedianti che svende bugie a basso costo facendo leva sulla disperazione del nostro popolo.

In un collegio vasto come quello di Battipaglia come si affronta la campagna elettorale?
Casapound è uno stile di vita, la nostra campagna elettorale non è mai iniziata o forse non è mai finita: siamo militanti ogni giorno tra la gente, nei quartieri più difficili per sopperire all’assenza totale dello Stato. Quando tocchi con mano la disperazione delle persone nei quartieri degradati e abbandonati della tua terra, della tua città non c’è niente che può spaventarti e non c’è niente di davvero difficile.

Ci può illustrare il suo programma elettorale?

Anzitutto tre cose pretendiamo per tutti gli Italiani lavoro stabile e ben retribuito una casa di proprietà e una famiglia con almeno 2 figli.
Per fare questo è indispensabile uscire dall’Europa e dall’Euro; è ne- cessario che le banche tornino al servizio della nazione. Da qui ver- ranno immediatamente attuate riforme importantissime com l’ Abolizione della Fornero Mutuo SocialeReddito Nazionale di Natalità Nazionalizzazione Autostrade Tagli dei costi della politica come l’Abolizione del vitalizio.

Il 3% è un’utopia od un qualcosa di fattibile?

Il 3% è concretamemte l’unica possibilità per questa nazione e per gli Italiani di rialzarsi e riprendersi tutto. Se gli Italiani avranno il coraggio di non farsi tradire ancora andremo oltre il 3% .

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->