Scuola Pirro, allontanata la docente di matematica

Scritto da , 12 Settembre 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

E’ stata definitivamente allontanata dalla scuola la docente di matematica, M.A. (queste le sue iniziali) “protagonista” di una serie di episodi spiacevoli a danno degli alunni della classe seconda sezione C dell’istituto Pirro di Salerno. La notifica dell’allontamento all’insegnante è stata notificata dal dirigente scolastico, la professoressa Sabrina Rega nella giornata di lunedì, primo giorno di scuola, dinanzi a studenti e genitori. La professoressa pare essere stata trasferita in un istituto scolastico di Pellezzano, ma impossibilitata ad insegnare, occupandosi solo di mansioni amministrative. A scatenare il caos interno alla scuola il rappresentante di classe Massimiliano Pellegrino che ha raccolto le problematiche non solo di suo figlio ma anche di molti altri studenti della II C dell’istituto scolastico. Una serie di esposti, presentanti alla Procura della Repubblica, oggetto di indagine da parte del tenente Bartolo Taglietti, della aliquota radiomobile di Salerno. Indagini che, ancora oggi, sarebbero in corso e che hanno, di conseguenza, portato al trasferimento della professoressa di matematica. Nel solo anno scolastico 2018/2019, circa una ventina sono stati i trasferimenti presso altri istituti scolastici, prevalentemente presso l’istituto Tasso di Salerno. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero, ancora oggi, i presunti comportamenti attuati nei confronti degli allievi e di varie componenti della comunità scolastica. Tra le frasi, oggetto di “attenzione” da parte della dirigente scolastica quella che la docente avrebbe rivolto ad un alunno: “Tu sei malato, io ti metto sulla sedia a rotelle, non sei un essere vivente, sei un animale”. Anche la dirigente Rega aveva preparato un esposto da consegnare alla Procura della Repubblica, prima di fare – senza motivazione alcuna, almeno apparente – un passo indietro. L’allontamento della professoressa sembra essere l’ultimo atto di una guerra scolastica iniziata nel 2018 e in cui i genitori degli alunni non si sono sentiti tutelati dalla dirigente scolastica e dal presidente del consiglio d’istituto, attuale responsabile della Siae Salerno. I nulla osta presentati nei mesi scorsi sembrano riportare tutti la stessa motivazione: “stress e stato d’ansia a seguito di vessazioni da parte della professoressa M.A.”. Intanto, ad oggi – pare anche in virtù dell’allontanamento della professoressa – ad oggi non sono ancora stati assegnate alle varie classi della scuola Pirro i relativi docenti. Dunque, l’insegnante sembra essere stata valutata “inidonea” all’insegnamento con i bambini, ragion per cui è stato disposto il trasferimento presso un altro istituto scolastico ma declassata a mansioni amministrative.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->