Sct rafforza servizi di collegamento locali con importanti scali del Mediterraneo

L’anno 2020 si conclude per Salerno Container Terminal (Gruppo Gallozzi) con una crescita, nei volumi di traffico, di circa il 2% (309.750 teus nel 2020 rispetto a 303.678 del 2019), nonostante i pesanti effetti sulle economie dell’interscambio mondiale causati dalla pandemia Covid-19. Le prevedibili contrazioni dei flussi di merci sono state infatti bilanciate dall’acquisizione di nuove linee marittime ed il terminal, in attesa dell’ormai imminente completamento dei lavori di dragaggio indispensabili per il rilancio nell’ambito delle rotte transoceaniche, ha puntato al proprio rafforzamento nei collegamenti mediterranei.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi