Scoppia il caso Zampa Il centrocampista escluso si sfoga su Fb

Scritto da , 18 Novembre 2012
image_pdfimage_print

Era stato presentato da Lotito come un top player. Come un calciatore in grado di poter fare la differenza e di trascinare la squadra per mano fino alla promozione. E invece, fin qui, l’ex capitano della Primavera della Lazio, Zampa, ha lasciato ben poche tracce. Eppure pur di portarlo in granata si è mosso in prima persona proprio il presidente. Lo volevano il Bari e il Lanciano in serie B, invece il patron lo ha girato a Salerno, promettendogli molto probabilmente un posto da titolare inamovibile. Fin qui, in queste prima parte della stagione, zampa è stato sì inamovibile, ma dalla panchina. Poche apparizioni, qualche minuto giocato da subentrato e nulla più. Anche ieri in quel di Melfi zampa ha iniziato dalla panchina. Nelle gerarchie il tecnico Perrone gli preferisce Perpetuini. Secondo il tecnico Zampa è l’alter ego di Perpetuini, mentre come interno il tecnico gli preferisce Capua. E così anche a Melfi ancora una volta il centrocampista ex Primavera della Lazio è rimasto in panchina per l’intero match. Il tecnico Perrone l’ha fatto anche scaldare a lungo nella ripresa preferendogli poi prima l’ultimo arrivato Piva e poi Lanni, uno dei pupilli del tecnico Perrone. E così al termine del match il calciatore si è sfogato su facebook scrivendo un posto alquanto sibillino: “Alla fine del mondo i lecca…o avranno un posto in prima fila”. Chissà a chi si riferiva, magari a un compagno o chissà qualche altro componente dello staff granata. Fatto che sta che in settimana il suo procuratore Fioravanti ha chiesto un incontro con Susini e Mariotto, prima di scomodare direttamente Lotito. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->