Scoperta centrale dello spaccio

Scritto da , 11 ottobre 2018
image_pdfimage_print

AGROPOLI – E’ stato inferto un duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Francesco Manna, hanno arrestato A. C., un 46enne con precedenti specifici, che è originario di Castellabate, ma da tempo residente ad Agropoli, dove aveva installato una vera e propria centrale dello spaccio di sostanze stupefacenti. Così martedì sera, un’autopattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile intercettava il 46enne alla guida di una Mercedes classe B. L’uomo poi arrestato, alla vista dei carabinieri, tentava di allontanarsi, chiaramente per non essere sottoposto a controllo, e nel frattempo lanciava dal finestrino quattro involucri contenenti cocaina e marijuana, che però venivano prontamente recuperati dai carabinieri della compagnia di Agropoli. Il quarantaseienne originario di Castellabate veniva bloccato e conseguentemente ammanettato. Nel frattempo si procedeva con una perquisizione domiciliare della sua abitazione, nel corso della quale venivano scovati ben 900 grammi di marijuana e 600 grammi di cocaina, insieme con un bilancino di precisione e vario materiale utile e necessario per il confezionamento di dosi da immettere sul mercato clandestino del commercio di droga. In più, venivano trovati e sequestrati circa 90 euro, che si ritiene possano essere provento del commercio illecito. Dopo le formalità di rito, indagato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze proibilte, il quarantaseienne A.C., su disposizione della Procura della Repubblica, veniva associato presso il carcere di Vallo della Lucania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Una brillante operazione, quella eseguita dai carabinieri del capitano Francesco Manna che ha permesso di togliere dalla circolazione un ingente quantitativo di droghe che avrebbe fruttato al suo detentore molto denaro e procurato a chi ne fa uso molti guai fisici e psichici.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->