Scontro Bonavitacola-Di Scala su ‘corto’ Salerno

Scritto da , 22 Novembre 2019
image_pdfimage_print

“Un cortometraggio di otto minuti firmato da Pappi Corsicato e che raffigura solo Salerno, pensato a immagine del presidente De Luca”. Cosi’ Maria Grazia Di Scala, consigliere regionale di Forza Italia, ha attaccato oggi il cortometraggio “Salerno Illuminate City” nel corso del Question Time in Consiglio Regionale della Campania. “In occasione – spiega Di Scala – dell’inaugurazione di Luci D’artista a Salerno lo scorso 15 novembre e’ stato presentato questo corto ideato da Pappi Corsicato e commissionato dalla Regione a Scabec, societa’ in house della Regione, che puo’ avere delle commissioni specifiche ma bisogna motivarle e monitorarne gli esiti. Questo docufilm raffigura in otto minuti per promuoverne l’immagine culturale della Campania, e infatti e’ stato proiettato anche nello Spazio Campania a Milano, con immagini solo su Salerno: il porto, la stazione marittima, gli edifici, le luci d’artista. Un video creato a immagine del presidente De Luca. Il fatto che costi 35.000 euro non e’ una risposta sufficiente, perche’ ci sono tanti video che promuovono citta’ e ben altri attrattori culturali della Regione. E’ una personalizzazione per portare al di fuori della Campania solo la citta’ di Salerno, ma non gli altri simboli che farebbero ammirare tutta la valenza culturale della Campania, come Napoli, Ischia, Caserta, Avellino e Benevento”. In consiglio ha risposto il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, sottolineando che “Scabec produce regolarmente video promozionali del territorio campano, in cui rientra Salerno, almeno fino a prova geografica contraria. Questi video vengono proiettati nelle fiere turistiche piu’ importanti e riguardano Positano, Ercolano, Napoli, Benevento, Piano di Sorrento, Civitella, Carditello e vengono affidati a numerosi registi. Quello su Salerno e’ stato affidato nel 2018 a Corsicato che gia’ giro’ con successo Pompei Eternal Emotions. Il video su Salerno e’ stato proiettato a Milano e al World Travel Market a Londra e in quel video solo 45 secondi riguardano Luci d’Artista”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->