Scalise al Mantova, Fabiani punta due esterni

Scritto da , 29 agosto 2014
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

Si è chiusa la telenovela Scalise. Il giocatore che già nel corso del ritiro estivo è stato a un passo dal lasciare la Salernitana si è accordato con il Mantova. Proprio nel giorno del suo compleanno l’esterno ex Nocerina è stato accontentato dal club granata. Anche nel corso dell’ultimo faccia a faccia con Fabiani, Scalise aveva espresso il proprio desiderio di cambiare aria. E così in tempi rapidi il club granata ha trovato l’accordo con il Mantova, che ha battuto la concorrenza del Matera di Auteri per la cessione a titolo definitivo dell’esterno che in granata ha collezionato undici gettoni di presenza, dopo essere arrivato nell’ultimo mercato di gennaio dall’Ascoli. La partenza di Scalise lascia inevitabilmente un vuoto sull’out destro. Se a sinistra con Pugliese e Giacomini il ruolo è coperto, ora Fabiani in queste ultime ore di mercato dovrà trovare un’alternativa a Colombo. Naturalmente si dragherà il ricco mercato degli svincolati. Potrebbero tornare d’attualità anche nomi già circolati nei mesi scorsi come Adejo e Imparato. Ma la sensazione è che la società prima di muoversi voglia capire come terminerà la questione ripescaggio. A centrocampo il club continua a negare  l’interessamento per l’ex capitano del Pisa, Ciccio Favasuli. Il calciatore, però svincolato, continua a mandare messaggi al club granata. Soprattutto dopo l’arrivo in panchina di Menichini che lo conosce bene. In questo momento però la priorità di Fabiani è un esterno avanzato. Continua il corteggiamento a Negro così come a Ghezzal ma non sono da escludere altre piste, tra cui Carlini del Frosinone e Mazzeo del Perugia. Congelati i discorsi per quanto concerne l’attaccante centrale. Solo in caso di ripescaggio il club tornerà all’assato dell’ex Bari Cani o di Sforzini che ancora non ha trovato una sistemazione Molto dipenderà anche dal mercato in uscita. E in tal senso non può certo passare inosservato, in chiave mercato, il fatto che Foggia abbia saltato le ultime due amichevoli disputate dalla Salernitana. Ieri l’ex Lazio non è sceso in campo a causa di un affaticamento muscolare. Ma la sensazione è che Foggia sia davvero a un passo dal lasciare Salerno. Sul giocatore c’è la Juve Stabia, che però aspetta il ripescaggio in serie B. C’è stato anche un nuovo tentativo del Taranto, che potrebbe clamorosamente sperare ancora in un ripescaggio in Lega Pro. Resta sullo sfondo anche l’ipotesi della rescissione contrattuale. Ipotesi che Mounard, invece, ha respinto in maniera ferma e decisa. Da segnalare infine il passaggio del giovane Tarallo, prelevato in estate dal Catania e utilizzato anche da Somma nel corso dell’amichevole con il Lanciano, al Taranto. Una decisione presa per consentire al giocatore di maturare un’esperienza importante.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->