Scafati. Viabilità, nuove modifiche su corso Nazionale. I commercianti: “Andiamo al Tar”

Scritto da , 20 settembre 2017

Di Adriano Falanga

Palazzo Mayer, su spinta del commissario prefettizio Augusto Polito e sostegno del sovraordinato alla Polizia Locale, maggiore Carmine Apicella, ha deciso una nuova modifica al piano viario. Di concerto con l’ufficio viabilità e manutenzione stradale, e parere positivo del comandante Pasquale Cataldo, saranno apportate importanti modifiche alla viabilità in uno dei tratti più “caldi” della città. Non sarà più possibile sostare l’auto sul lato sinistro della carreggiata nel tratto di via Nazionale che va dall’uscita autostradale alla rotonda di via Buccino. Quest’ultima strada sarà interessata invece per l’intero tratto da divieto di sosta su ambo i lati. Divieto di sosta anche nei 50 metri prima dell’incrocio tra via Nazionale e via Giovanni 23° e nei 50 metri tra quest’ultima strada e via Martiri D’Ungheria. Alla Polizia Locale il compito di far rispettare le nuove disposizioni. Per l’occasione, il maggiore Apicella ha chiesto ed ottenuto il ripristino delle moto già in dotazione dei caschi bianchi e da tempo abbandonate, nonostante le buone condizioni. Ritornerà in servizio il vigile motociclista. Commercianti però pronti a ricorrere al Tar, a loro dire le modifiche danneggiano le attività presenti in zona, perché limitano la sosta degli avventori e i parcheggi pubblici sono insufficienti.

Consiglia