Scafati. Via Nuova San Marzano, scattano i controlli contro gli allagamenti

Scritto da , 9 agosto 2017
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Scattano i controlli della Polizia Municipale presso le aziende conserviere di via Nuova San Marzano. Lunedi mattina gli uomini della Polizia Locale, coordinati dal maggiore Pasquale Cataldo, assieme al comandante della locale Tenenza dei carabinieri Antonello Catapano e a funzionari dell’Arpac, hanno varcato i cancelli di diverse aziende conserviere per verificare la regolarità degli scarichi delle acque reflue del processo di trasformazione del pomodoro. I militari hanno acquisito la documentazione e le autorizzazioni eventuali in possesso agli opifici e la lunga relazione stilata è oggi al vaglio del maggiore Carmine Apicella e dell’ingegnere Giuseppe Rocco, entrambi sovraordinati prefettizi, per i rispettivi pareri. Nel caso dovessero essere riscontrate irregolarità scatterà la denuncia alla Procura della Repubblica. I controlli sono scattati a seguito delle decine di segnalazioni di protesta dei residenti, esausti di avere la strada perennemente allagata. Le acque di scarico delle industrie finiscono infatti, previa depurazione, nella rete fognaria locale che però non è più idonea a sostenere un tale incremento di portata. Le tubazioni fanno già fatica a contenere una mezz’ora di pioggia incessante. Acqua che ristagna copiosa sul manto stradale, comportando pericolo per la sicurezza dei veicoli in transito e per gli stessi residenti, che subiscono ripetutamente gli schizzi sulle proprie abitazioni. Già sabato mattina il comandante Cataldo è stato visto interfacciarsi con i residenti e acquisire prove fotografiche dello stato dei luoghi. Lunedi mattina i controlli.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->