Scafati.“Vedute e voci di Scafati” Che folla alla “Morlicchio”

Scritto da , 27 febbraio 2016
image_pdfimage_print

SCAFATI. Pienone alla Biblioteca Morlicchio per la presentazione di “Vedute e voci di Scafati”, la mostra spettacolo organizzata dal gruppo Facebook “Sei di Scafati Se…” e che ha visto l’esposizione di cartoline vecchie e nuove della città. Non solo, le nuove cartoline, realizzate dagli stessi organizzatori a loro spese, sono state regalate dietro la devoluzione di un’offerta spontanea. L’incasso andrà alla struttura per persone disagiate e senzatetto “La casa di Francesco”. Encomiabile la finalità, ancora di più la particolare dedizione nella ricerca dei particolari salienti della città, che gli organizzatori hanno profuso nell’iniziativa: Domenico Arpaia, Rosita D’Ambrosio, Sebastiano Sabbatino, Anna La Sala per il gruppo Facebook e Antonello Cirillo, presidente associazione Emmaus “La Casa di Francesco”. Presenti anche il sindaco Pasquale Aliberti e l’assessore alla Cultura Antonio Fogliame. Oltre alle immagini, anche le voci; a titolo gratuito si sono esibiti infatti gli artisti locali Espedito De Marino, Luigi Acanfora, Gino Astarita, Gianni Marcellini, Enzo Marcellini, Giuseppe Noto. Sono stati letti brani tratti da pubblicazioni sulla storia scafatese. A leggerli gli attori amatoriali: Gennaro Cipriano, Giovanni Cirillo, Melania Colella, Mimmo Corrado, Evelina De Felice, Antonio Faiella, Luisa Ferrara, Titti Pacia. Presenti in sala anche alcuni degli autori storici sulla città di Scafati: Angelo Pesce e Francesco Donnarumma. L’evento è a costo zero per il Comune, che pure ha inserito la manifestazione nel cartello “Raccontare Scafati”, offrendo la sala e il servizio server.     af

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->