Scafati. Settore Energia, incarico a Paolo Guadagno, paganese. Le proteste di Coppola

Scritto da , 15 settembre 2015

Di Adriano Falanga

Sarà l’ingegnere Paolo Guadagno, paganese, a occuparsi del settore “Conservazione e uso razionale dell’energia” istituito dal primo cittadino. Guadagno è stato già responsabile dei Servizi al Territorio al comune di Vico Equense, incarico oggi ricoperto dall’architetto Frine Carotenuto. La nomina dell’ingegnere Guadagno arriva con il decreto sindacale n.24 dell’11 settembre, dopo che da una ricognizione interna non erano emerse professionalità simili in dotazione all’organico comunale. Il settore istituito ad Agosto dal sindaco Pasquale Aliberti ha suscitato polemiche dalle opposizioni, in particolare ha colpito la dichiarazione di Pasquale Coppola, presidente del consiglio comunale, che ha paventato la possibilità di ritornare a discutere di Global Service, l’appalto trentennale che dà in gestione l’intero servizio di illuminazione pubblica, dietro corrispettivo di un canone corrisposto al Comune dal vincitore della gara.

Il settore “Conservazione e uso razionale dell’energia” ha come scopo la gestione dei consumi, consulenza e programmazione rispetto a tutti gli interventi di efficientamento energetico, controllo e gestione delle risorse energetiche in riferimento a tutti gli ambiti della pubblica illuminazione. Secondo Coppola, questo potrebbe richiamare al Global Service, argomento non nuovo all’amministrazione Aliberti che già nell’aprile 2012 lo portò in consiglio comunale per la sua approvazione, trovando lo sbarramento dell’opposizione e di parte della maggioranza di allora. La questione fu rinviata, ma di fatto mai cestinata. “Sono perplesso sull’istituzione di questo settore – spiega oggi Coppola – non vedo l’effettiva utilità e soprattutto, resta chiara la mia contrarietà a qualsiasi gestione esterna della pubblica illuminazione”.

Consiglia