Scafati. Settore Beni Confiscati senza dirigente, riaperti i termini

Scritto da , 21 settembre 2015

Di Adriano Falanga

Riaprono i termini per la ricognizione esterna per l’incarico di responsabile del settore “Beni Confiscati”, due giorni dopo che il sindaco Pasquale Aliberti aveva riconfermato tutti i dirigenti. La prima ricognizione, aperta assieme a quella per un posto di responsabile dell’area energia (affidata poi all’ing. Paolo Guadagno) era stata chiusa senza che fosse stato individuato un responsabile. La prima ricognizione è andata a vuoto perché, nonostante i diversi candidati fattisi avanti, nessuno avrebbe avuto giusta esperienza in merito con la Pubblica Amministrazione. Fatto sta che il primo cittadino ha deciso di riaprire i termini fino al 28 settembre. Le domande, corredate di curriculum, vanno indirizzate al sindaco e protocollate, i dettagli sul sito dell’ente. Non si tratta di una selezione per concorso, o per titolo e meriti, ma la scelta è di esclusiva discrezione sindacale. Il settore è stato voluto dalla Giunta Aliberti nel momento in cui l’onorevole regionale Monica Paolino fu eletta presidente della omonima commissione regionale nei primi di Agosto e da cui si è appena dimessa per i recenti fatti giudiziari che la vedono coinvolta.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->