Scafati. Santocchio: “Sulla Stu Il dirigente faccia chiarezza”

Scritto da , 20 luglio 2015

Di Adriano Falanga

Continua a chiedere trasparenza e chiarezza Mario Santocchio, nonostante le dichiarazioni di Mario Ametrano, amministratore delegato della Scafati Sviluppo spa, e della dura contestazione mossa dal dirigente Giacomo Cacchione verso i Revisori dei conti. “Il dirigente Cacchione continua a creare confusione – dichiara il consigliere di Fdi – Chiarisca una volta e per tutte con linguaggio semplice chiaro a che titolo il Comune di Scafati sta versando questo fiume di danaro pubblico alla Scafati Sviluppo. Relativamente al ragionier Mario Ametrano  che ha dichiarato che i crediti del Comune si intendono postergati o compensati ribadisco che la postergazione o la compensazione va fatta con procedura che a tutt’oggi ha riguardato un solo versamento di 500 mila euro. Per gli altri 600 mila se mal non ricordo il consiglio comunale non ha deliberato alcuna postergazione.
Invito a fare un consiglio comunale monotematico per fare piena luce sulla vicenda”. Una chiarezza che si rende necessaria in quanto lo stesso Cacchione, che pure ha autorizzato i finanziamenti, non parla di postergazione. Un’azione questa che solo il consiglio comunale, secondo Santocchio, può deliberare.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->