Scafati. “Ristabilire la sicurezza stradale”, l’appello di Scafati in Movimento

Scritto da , 21 settembre 2015

“A Scafati nonostante siano iniziate le scuole, questa  amministrazione non è stata capace di mettere in sicurezza le nostre strade per salvaguardare l’incolumità dei pedoni”. Così gli attivisti pentastellati di Scafati in Movimento. “Manca infatti ancora una adeguata segnaletica stradale , cosi come mancano le strisce pedonali e molti  semafori nei pressi degli edifici scolastici non sono in funzione non permettendo ai pedoni di attraversare la strada in piena sicurezza. Caso eclatante e sconcertante è che dopo un anno le strisce pedonali nel punto dove ci fu l’incidente alla giornalista  M.R.V. non sono ancora state rifatte e questo lascia ben intendere come l’amministrazione ometta  di garantire la sicurezza dei suoi cittadini. Abbiamo più volte richiesto di ristabilire tutta la segnaletica stradale e le strisce pedonali con sistemi innovativi onde evitare  che sbiadiscano velocemente . Ci viene da pensare che dietro tutta questa negligenza ci sia in realtà  un vero e proprio  business  in modo da dover poi spendere altri soldi dei cittadini per il loro rifacimento, procedura che si verifica spesso anche per la manutenzione delle strade e dei marciapiedi che puntualmente e in poco tempo versano in condizioni pietose per la scarsa qualità dei materiali utilizzati”. Accuse preise quelle degli attivisti, che infine chiedono:  “che in breve tempo le strisce pedonali,  i semafori e la segnaletica vengano ristabiliti per la tutela dei cittadini e ricordiamo inoltre alla nostra cara amministrazione che i posteggi auto gratuiti sono praticamente assenti e dislocati in maniera inappropriata sul territorio il che  costringe  i cittadini  a pagare lautamente le soste a pagamento in barba al codice della strada”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->