Scafati. Riconfermati i dirigenti. Resta vuoto il posto del settore Gestione Beni Confiscati

Scritto da , 17 settembre 2015

Di Adriano Falanga

Prima del suo “arrivederci” il primo cittadino ha riconfermato i dirigenti e l’intera macchina amministrativa di Palazzo Mayer. Confermato anche l’ing. Paolo Guadagno, sulla cui nomina sono state sollevate non poche critiche dalle opposizioni, e l’ingegnere Michele Russo al Pip, almeno fino a che la Regione non si sarà pronunciata sul finanziamento di 24 milioni di euro per l’area industriale. Resta vacante il posto di responsabile del settore “Utilizzo e Gestione Beni confiscati e altri beni acquisiti”, nonostante l’avviso di selezione sia partito contestualmente a quello per la ricerca del responsabile del settore energetico, affidato al Guadagno.

Nel dettaglio, alla dottoressa Laura Aiello l’area “Servizi al cittadino”; al dotto. Giacomo Cacchione l’area “programmazione economico finanziaria”; all’architetto Maria Gabriella Camera l’area “Lavori pubblici”; alla dottoressa Anna Sorrentino l’area “Servizi al territorio”; all’ing. Andrea Matrone i “servizi urbanistica”; alla dottoressa Laura Aiello il settore “Più Europa”; al maggiore Alfredo D’Ambruoso il settore “Polizia Locale”; alla dottoressa Maria Antonietta De Nicola il “Gabinetto Sindaco”; alla dottoressa Maddalena Di Somma il settore “Piano di Zona”; al dottor Vittorio Minneci la “Scafati Solidale”; l’ing. Giuseppe Faiella il settore “Datore di lavoro”; l’avvocato Francesco Romano l’”Avvocatura”; all’ing. Michele Russo l’”Unità di intervento gestione Pip” e infine all’ingegner Paolo Guadagno il settore “Conservazione ed uso razionale dell’energia”.

Consiglia