Scafati. Revoca Guadagno in commissione Garanzia

Scritto da , 1 ottobre 2015

Di Adriano Falanga

Arriva in commissione Garanzia la questione legata alla nomina e alla revoca dell’ingegnere Paolo Guadagno. Lo comunica Marco Cucurachi, presidente della commissione e consigliere Pd. “La nomina fatta da Aliberti all’ingegnere Guadagno come Energy Manager presso il Comune di Scafati e la sua, quasi immediata, revoca “per motivi di opportunità“, quest’ultima avvenuta sulla scorta della nota n. 174/15 del Dirigente del Settore Finanziario, Dott. Cacchione, della quale non conosciamo il contenuto devono essere approfondite nella sede politica e, soprattutto, amministrativa. Se è vero che l’incarico è fiduciario, come ha detto Aliberti, difendendosi a spada tratta dalle rimostranze delle opposizioni, cosa ha fatto venire meno la fiducia in Guadagno?” prosegue l’esponente del Pd che avverte: “la revoca, che è un atto unilaterale del Sindaco, potrebbe esporre il Comune ad azioni legali dello stesso Guadagno ed eventuali danni erariali arrecati per la scelta di risolvere anticipatamente ed unilateralmente il contratto”. Infine l’annuncio di Cucurachi: “Accerteremo nella Commissione Garanzia, deputata alla verifica della regolarità e legittimitò delle procedure adottate, l’iter della vicenda, dall’ inizio alla fine, dalla nomina alla revoca”. Del resto il professionista paganese ha già in essere un contenzioso con il Comune di Vico Equense avanti il Tribunale del Lavoro di Torre Annunziata, conseguente appunto la sua revoca anzitempo ad opera del sindaco del comune vicano, Gennaro Cinque.

Consiglia