Scafati. Razzia di tombini a Mariconda, la denuncia di Sim

Scritto da , 8 febbraio 2017
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

La razzia dei tombini. Un vero e proprio blitz notturno quello attuato dai ladri presso il popoloso quartiere popolare di Mariconda, meglio noto come “e palazzine o punticiell”. “Alcuni ignoti in queste notti hanno portato via decine e decine di tombini posti lungo la via principale di via Bernini e all’interno del quartiere Mariconda nei palazzi Iacp – denunciano gli attivisti di Scafati in Movimento – chiederemo che ci sia una messa in sicurezza dei tombini rimasti scoperti per evitare ulteriori disagi ai cittadini”. Gli attivisti, sollecitati da alcuni residenti, sono stati sul posto documentando il tutto. “Ricordiamo che nei pressi è ubicata una scuola e sono tantissimi ragazzi che ogni mattina attraversano quest’area per recarsi al vicino plesso scolastico. In alcuni casi abbiamo notato che ci sono addirittura Nei tombini scoperti ci sono anche fili elettrici: urge un intervento immediato”. Non solo tombini rubati però, la zona è nota anche per la facilità con cui si formano mini discariche abusive. E questo nonostante numerosi blitz portati avanti dalla Polizia Municipale e le ripetute rimozioni ad opera degli operati dell’Acse. “Protocolleremo una segnalazione sia agli uffici comunali preposti che all’ACSE – spiegano ancora i grillini – perché abbiano notato che vi sono numerosi rifiuti depositati da tempo come ruote, asfalto e rifiuti speciali. Ancora una volta è palese che le amministrazioni passate non hanno mai preparato un vero programma per la sicurezza e riqualificazione, da tempo i cittadini continuano a pagarne dunque le conseguenze”.

3-mariconda

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->