Scafati. Puc, si torna in aula. La Provincia respinge lo strumento urbanistico al mittente

Scritto da , 10 ottobre 2015

Di Adriano Falanga

Puc, punto e a capo. Lunedi sera il consiglio comunale dovrà ratificare il verbale definitivo della conferenza dei servizi tenuta in Provincia l’8 settembre. Lo strumento urbanistico purtroppo non rispettando il Pctp è stato dichiarato non conforme e rispedito al mittente. Bisognerà adeguarlo a quanto dispone la Provincia con annessa nuova Valutazione Ambientale Strategica. Alla conferenza dei servizi erano presenti il vice sindaco e assessore all’Urbanistica Giancarlo Fele, il dirigente di settore Andrea Matrone mentre per la Provincia il funzionario architetto Nicola Vitolo e il consigliere delegato Domenico Volpe. Il consigliere Pd Marco cucurachi aveva lanciato un allarme, parlando di ulteriori centomila euro di spese per l’adeguamento imposto, ma Fele aveva rassicurato: “Se per l’adeguamento al Puc liquidiamo un solo euro ai progettisti mi dimetto. Se però non lo spendiamo è ben accetto lo stesso gesto da parte di chi ci accusa di sperperare danaro pubblico”. Una cosa è però certa, i tempi si allungano, e di molto. Dopo le modifiche richieste bisognerà ritornare di nuovo in consiglio comunale per l’approvazione degli adeguamenti. Lunedi sera si consumerà il primo atto.

Consiglia