Scafati. PUC, Fele: “Nessuna bocciatura, inutile fomentare tensioni”

Scritto da , 24 settembre 2015

In merito alle dichiarazioni apparse sui quotidiani relativamente al PUC, il vicesindaco di Scafati e assessore all’Urbanistica Giancarlo Fele, replica alle accuse mosse dal consigliere Pd Marco Cucurachi.

“Se per l’adeguamento al PUC liquidiamo un solo euro ai progettisti (peraltro professionisti scelti dall’amministrazione di centrosinistra) mi dimetto, se però non lo spendiamo è ben accetto lo stesso gesto da parte di chi ci accusa di sperperare danaro pubblico. Questo per dire che in un momento in cui i toni sono alti e la credibilità nelle istituzioni è davvero bassa, dispiace che ad allarmare con dichiarazioni tanto false quanto forti siano colleghi amministratori. Il PUC non è per nulla bocciato, va adeguato in dei punti al PTCP e quindi proprio questo è sinonimo che lo stesso ha avuto una sorta di ‘approvazione a condizione’. È vero che lo stesso dovrà passare ancora in consiglio comunale – prosegue Fele – ma questo perché la legge vigente prevede che gli adeguamenti siano approvati dall’organo preposto. Pertanto, attivi da subito ad adeguare lo stesso, vorrei consigliare all’amico Cucurachi, che da persona intelligente ben conosce la questione, di non strumentalizzare, al solo fine di non creare tensioni che non hanno motivo di esistere riguardo allo spreco di danaro pubblico”.

 

 

Consiglia