Scafati. Puc, dopo l’approvazione attende l’adozione. Perchè?

Scritto da , 3 luglio 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Ad un anno esatto dall’approvazione in consiglio comunale del Piano Urbanistico Comunale, l’opposizione si chiede il perché questo non sia stato ancora adottato e il motivo dei ritardi. Sono i consiglieri di Fdi Cristoforo Salvati e Mario Santocchio a interpellare l’amministrazione e l’assessore Giancarlo Fele sulla questione. Nel documento si chiede di sapere: “ se gli elaborati del Puc siano stati modificati in base ai deliberati di consiglio comunale, se gli elaborati completi siano stati trasmessi alla Provincia e nel caso, in quale data ciò sia avvenuto e quali adempimenti si siano già concretizzati e quali in corso di svolgimento”. I due consiglieri di minoranza vogliono pure sapere se “la conferenza dei servizi prevista dalla legge sia stata convocata e chi vi abbia preso parte”.

Da chiarire anche il costo complessivo dei compensi maturati e quelli già erogati distinti per tutti i soggetti incaricati della redazione di tutti gli elaborati del Puc. L’interpellanza sarà sicuramente discussa nel prossimo ed imminente consiglio comunale. “Ci sono aspetti poco chiari da approfondire, la città chiede risposte non annunci – aggiunge Mario Santocchio – bisogna sgomberare il campo da ogni perplessità e dubbio in merito”. Fa eco il capogruppo Cristoforo Salvati: “Quando fu approvato il Puc esponenti di maggioranza dichiaravano di fatto la storia” lasciando intendere che dopo novanta giorni circa il Puc sarebbe stato approvato in Provincia e divenuto operativo. E’ passato da allora un anno esatto”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->