Scafati. Pronto Soccorso: apre Agropoli, aspetta Scafati

Scritto da , 30 luglio 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Ad Agropoli riapre il Pronto Soccorso il 1° Agosto. Ufficialmente un’apertura temporanea  dettata dalla necessità di garantire l’emergenza locale in un zona turistica che in Estate moltiplica i suoi residenti. L’apertura del nosocomio cilentano però è una promessa che sia il neo governatore della Campania Enzo De Luca che Enrico Coscioni, suo consigliere personale alla Sanità, avevano fatto non appena eletti. Impegno mantenuto, senza dubbio, nonostante il nuovo piano ospedaliero presentato dall’ex Governatore Caldoro aveva escuslo in un prima fase l’apertura del Pd di Agropoli, favorendo però quella dello Scarlato di Scafati. Ed oggi, nonostante il piano sia ancora in fase di approvazione, quasi come ironia della sorte Scafati resta chiuso e Agropoli apre, e questo senza passare per cavilli burocratici ministeriali, come pare debba avvenire per Scafati. E’ di pochi giorni fa la lettera aperta che il consigliere del Pd Marco Cucurachi aveva inviato a Coscioni e De Luca, proprio sensibilizzandoli verso lo Scarlato e la sua riapertura.

“Nel Nuovo Piano Ospedaliero di Caldoro il “Mauro Scarlato” è già stato reinserito nella Rete dell’emergenza. Speriamo che in futuro questo possa accadere anche per Agropoli – così il sindaco Pasquale Aliberti – L’auspicio, pertanto, è che il Nuovo Piano Ospedaliero venga approvato in tempi brevi, nel frattempo ho in programma per venerdì prossimo un incontro con il nuovo direttore sanitario, Aristide Tortora al fine di discutere l’immediata apertura del punto di primo intervento così come era stato strutturato nel piano dell’emergenza di Caldoro”. Anche il consigliere regionale Alberigo Gambino sollecita De Luca ad attivarsi per l’approvazione del piano ospedaliero trasmesso al mimistero competente circa sei mesi fa. “Siamo fiduciosi che De Luca mantenga le sue promesse e sia guidato da sensibilità e consapevolezza che privare ancora Scafati di un presidio di ps significa gettare la nostra gente in un baratro, quello stesso baratro che stiamo vivendo da 4 anni” è l’auspicio di Francesco Carotenuto di Scafati Arancione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->