SCAFATI. Proiettile in una busta al presidente del consiglio comunale: probabile la pista politica.

Scritto da , 13 dicembre 2015

SCAFATI.  Un proiettile è stato inviato in una busta a casa di Pasquale Coppola. Il proiettile è stato trovato in mattinata dalla moglie che è rimasta sotto shock. Una busta gialla con su scritto come destinatario: “Presidente del consiglio comunale di Scafati” (il che fa ritenere plausibile la pista politica, infilata nella casella della posta, dentro un proiettile avvolto in un tovagliolo di carta: un atto chiaro di intimidazione legato al suo ruolo politico.

Pasquale Coppola negli ultimi mesi è stato al centro dell’attenzione politica in quanto sta portando avanti un duro braccio di ferro contro la volontà del sindaco di Scafati di decadere prima e di ottenere la sfiducia poi, per ricandidarsi per la terza volta consecutiva alla carica di sindaco della città. Clima tesissimo, il presidente era stato attacco di lettere anonime nei giorni scorsi: ora una minaccia precisa si aggiunge a quelle già denunciate dal Presidente al Prefetto di Salerno nell’ultimo incontro. “Non mi faccio intimorire da nessuno. Ho agito sempre nel rispetto della legge. Con le dovute riflessioni voglio prendere le distanze da questo tipo di politica” dichiara Pasquale Coppola

Consiglia