Scafati. Piazza Vittorio Veneto subito allagata, come previsto ad Agosto

Scritto da , 25 settembre 2015

Di Adriano Falanga

Le prime piogge hanno ricordato agli scafatesi di non abbassare la guardia, soprattutto in quelle zone dove l’acqua alta è la routine. L’attenzione però si concentra su piazza Vittorio Veneto, perché i nuovi lavori di restyling di Luglio hanno comportato l’abbassamento della superficie stradale, con un pericoloso dislivello nei pressi dell’attività commerciale dell’ex sindaco Francesco Bottoni. Ne parlammo su Cronache, denunciando il pericolo di ristagno dell’acqua che solitamente in giorni simili proviene da via Cesare Battisti. In genere questo fiume improvvisato, proveniente dai paesi vesuviani e provocato in gran parte dalla chiusura del canale Conte Sarno, arrivato in piazza defluiva nel canale Bottaro liberando la strada in poche decine di minuti. Oggi invece il dislivello del nuovo manto stradale fa deviare parte del flusso d’acqua in centro, allagando le poche attività commerciali che ancora resistono. Cronache lo denunciò il primo Agosto, interpellando anche l’assessore Raffaele Sicignano che aveva minimizzato: “Il livello della strada calerà leggermente rispetto a quello attuale per allinearsi con i marciapiedi realizzati, ma non credo ci sarà alcun rischio allagamenti in caso di pioggia”. Previsione errata, purtroppo.

2-acqua3

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->