Scafati. Piazza Vittorio Veneto a rischio allagamento?

Scritto da , 1 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Continua la riqualificazione di Piazza Vittorio Veneto. Dopo aver terminato i nuovi marciapiedi, l’intera zona è stata chiusa al traffico per operare sul manto stradale. In questi giorni gira voce che bisogna “abbassare” il livello della strada per adeguarlo ai nuovi marciapiedi. Un’eventualità che espone l’intera zona al rischio allagamenti. Attualmente ad allagarsi è la vicina via Cesare Battisti, che raccoglie il flusso d’acqua proveniente dai paesi vesuviani. Questa corrente d’acqua defluisce direttamente nel canale Bottaro in via Zara. Se dovesse calare l’attuale livello stradale il rischio è che la “lava d’acqua” defluisca agevolmente verso piazza Vittorio Veneto.

A spiegare i lavori è l’assessore alla Manutenzione Raffaele Sicignano: “I lavori dureranno fino al 14 agosto in quanto occorre   rimuovere tutti i basoli di via Duca D’Aosta e il tratto in prossimità del fiume, dopodiché occorre rivedere tutti i livelli, preparare il nuovo massetto e rimettere i cubetti levigati”. Smentisce le voci di errori sui livelli dei marciapiedi Sicignano, anche se ammette: “Il livello della strada calerà leggermente rispetto a quello attuale per allinearsi con i marciapiedi realizzati, ma non credo ci sarà alcun rischio allagamenti in caso di pioggia”. Sarà la prima pioggia torrenziale a confermare o smentire. Fatto sta che l’impresa ha dovuto già sistemare un dislivello tra i marciapiedi a seguito della caduta rovinosa di una signora, un episodio segnalato dal consigliere comunale Diego Del Regno.

1-centro allagato

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->