Scafati. Pasquale Aliberti si dimette, dopo che Identità Scafatese si è dichiarata fuori dalla maggioranza

Scritto da , 1 giugno 2016

Di Adriano Falanga

“Sono venuti a mancare i presupposti per continuare il percorso politico avviato con l’attuale maggioranza, per questo comunico formalmente le mie dimissioni dalla carica di sindaco del comune di Scafati”.

Così Pasquale Aliberti, dopo che ogni tentativo di trovare una sintesi con i suoi consiglieri comuali è andato vano. Le dimissioni sono state protocollate a margine della conferenza stampa di Identità Scafatese. I consiglieri comunali Bruno Pagano, Stefano Cirillo e Daniela Ugliano hanno dichiarato di lasciare la maggioranza, dopo che le loro proposte non sono state confivise dai colleghi. “Non parteciperemo più alle riunioni di maggioranza, i margini per trattare sono chiusi. Da oggi siamo formalmente indipendenti e sul Rendiconto al Bilancio 2015 al voto mercoledi 8 giugno, non saremo presenti”. Si chiude così il lungo braccio di ferro tra il primo cittadino e parte della sua squadra. Sullo sfondo le indecisioni anche di Mimmo Casciello e Alfonso Carotenuto. “Il sindaco ha ancora una settimana per trovare una nuova maggioranza – così da Identità Scafatese – da parte nostra i migliori auguri. Ma il percorso comune per noi finisce qui”.

Domattina su Cronache i dettagli

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->