Scafati. Partite ante 2012. Aliberti scrive ai sindaci dell’Ato3

Scritto da , 13 luglio 2015
image_pdfimage_print

A seguito del provvedimento del Commissario Straordinario dell’Ente D’Ambito sarnese-vesuviano, Carlo Sarro in merito alle “partite pregresse ante 2012”, il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti ha scritto una nota ai sindaci dell’Ato 3 Campania:

“Cari Sindaci,

avevamo chiesto all’ATO 3 Campania e a Gori che prima di decidere sulla questione delle “partite pregresse ante 2012”, avremmo voluto partecipare al tavolo tecnico per concordare insieme ciò che sarebbe stato poi stabilito.

Il rateizzo delle bollette spalmato su più annualità è una modalità di pagamento che non ci soddisfa. La mancata copertura finanziaria di circa 120 milioni di euro relativa agli anni compresi tra il 2006 e il 2011 non può essere una nostra responsabilità ma di chi era tenuto a quantificare le spese di gestione e i costi del servizio: sono loro che hanno sbagliato i conti e non è giusto che a pagare siano i nostri concittadini.

Sarebbe opportuno che in questa vicenda la Regione Campania intervenisse anche per risolvere la questione della gestione dell’acqua che da privata deve assolutamente diventare pubblica anche alla luce del referendum consultivo.

Pertanto vi invito a vederci per concordare un’azione forte di protesta comune”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->