Scafati. Paolino presidente Anticamorra. Applausi dalla maggioranza, il Pd rosica…

Scritto da , 8 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Monica Paolino presidente della commissione regionale anticamorra e beni confiscati. Complimenti dalla maggioranza. “Aver individuato nel nostro referente regionale Monica Paolino, il Presidente della Commissione anticamorra e beni confiscati, ci onora della scelta che abbiamo fatto nell’aver deciso di sostenerla” così Brigida Marra mentre secondo l’assessore Diego Chirico: “E’ il giusto riconoscimento all’operato in Regione di Monica e di tutta una squadra che lavora per Scafati e per tutta la Provincia di Salerno, ma soprattutto è un riconoscimento che arriva direttamente dalla maggioranza targata Pd”.

Ed infatti, seppur il regolamento prevede la presidenza all’opposizione e nonostante il Pd in realtà si sia astenuto dal voto, dal circolo locale c’è amarezza verso i referenti regionali, “rei” di non essersi opposti. “Dev’essere un merito essere politicamente nati nell’area cosentiniana; dev’essere un merito aver prodotto il nulla in cinque anni di mandato in Regione in maggioranza; dev’essere evidentemente un merito il risultato ottenuto per l’Ospedale di Scafati avendo fatto parte per cinque anni della Commissione Sanità – si legge in una nota stampa dei democratici – Ci aspettiamo a questo punto che, volendo rimanere nell’ambito di criteri legati al merito ed al curriculum, il primo nome che farà  il neopresidente sarà quello della dottoressa Di Saia che sull’antimafia potrà fornire la sua consulenza e il suo bagaglio di esperienza”. Sulla stessa linea anche Scafati in Movimento: “Il partito fondato da un condannato per mafia, il partito dell’autista di Cutolo, il partito di Cosentino che va a presiedere questa commissione, De Luca non poteva far dispetto più grande al PD di Scafati”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->