Scafati. Ospedale Scarlato, oggi in Regione la Commissione Sanità

Scritto da , 24 febbraio 2016
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Dopo essere stato in visita privata al Mauro Scarlato, e dopo essersi confrontato con il direttore sanitario Aristide Tortora, il consigliere regionale Alberigo Gambino chiede e ottiene la convocazione della Quinta Commissione Consiliare Permanente Sanità, dove siede come componente. La seduta si terrà oggi pomeriggio presso la sala riunioni del Centro Direzionale, all’ordine del giorno il presidio ospedaliero di Scafati. Convocati in audizione anche i gruppi politici locali, consiliari e non. Oltre al primo cittadino Pasquale Aliberti, Gambino ha esteso l’invito al presidente del consiglio comunale Pasquale Coppola e ai diversi capigruppo consiliari: Marco Cucurachi (Pd), Mario Santocchio (Fdi), Michele Raviotta (Cotucit), Pasquale Vitiello (Pdl), Teresa Formisano (Forza Italia), Alfonso Pisacane (Alleanza Popolare), Domenico Casciello (Udc), Roberto Barchiesi (Grande Scafati), Daniela Ugliano (Azzurri) Pasquale De Quattro (Aliberti Sindaco), Francesco Vitiello (Scafati Cresce). Invitati anche i rappresentanti di Scafati In Movimento, unica associazione extra consiliare. “Sulla questione Ospedale di Scafati bisogna essere seri e responsabili, bisogna evitare strumentalizzazioni e cercare di remare tutti dalla stessa parte, senza guardare all’appartenenza politica ma lavorare nell’interesse del territorio – così Marco Cucurachi – sono sicuro e certo che il nostro Governatore abbia a cuore le esigenze di una Città intera e di un comprensorio di centinaia di migliaia di utenti”.

“La politica, in tutti questi anni, ha spesso usato questa problematica per le proprie campagne elettorali senza mai mantenere le promesse fatte – così gli attivisti di Scafati in Movimento – Le tante situazioni che riguardano la Sanità sono complicate e ne siamo consapevoli ma è arrivato il momento di trovare una netta soluzione e ridare il pronto soccorso ai cittadini di Scafati. I numerosi episodi accaduti negli ultimi anni, sono la dimostrazione che le decisioni prese in passato in materia sanità, chiusura del Mauro Scarlato in primis, sono state devastanti per molti cittadini di Scafati ed anche di altri comuni, che si sono ritrovati, quando ne hanno avuto bisogno, senza soccorsi tempestivi”. Intanto Scafati Arancione dopo aver esposto uno striscione di protesta davanti al presidio scafatese, sta portando avanti una singolare iniziativa. Ogni giorno, ogni attivista e simpatizzante posterà sulla pagina Facebook ufficiale del governatore Enzo De Luca la foto dello striscione. Una protesta silenziosa ma fastidiosa: “prima o poi ci dovranno pur dare ascolto” spiega Francersco Carotenuto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->