Scafati. Mancano otto infermieri su dieci. Medici e utenti uniti in protesta

Scritto da , 17 marzo 2016
image_pdfimage_print

SCAFATI.  Proteste, ieri mattina, nel poliambulatorio del distretto sanitario dell'ospedale Mauro Scarlato di Scafati: utenti e personale medico sul piede di guerra per l'assenza dell'80% del personale infermieristico. Solo due infermieri a fronte di sei ambulatori molto complessi aperti e funzionanti nella struttura sanitaria. Nonostante l'assenza per malattia di alcuni infermieri, la direzione sanitaria non ha garantito l'arrivo di altro personale e quindi i medici ieri mattina si sono trovati – in pratica- da soli ad assistere i pazienti oltre che a visitarli. Eppure gli utenti erano numerosi: basti pensare che erano aperti gli ambulatori di cardiologia, urologia, pneumologia, neurologia, otorino-laringoiatra e oculistica. Tutto è iniziato però con la nuova gestione del distretto sanitario in termini di coordinamento del personale. A denunciare l'accaduto il sindacalista, segretario generale della Ugl Luigi Marino: «La situazione che si è venuta a creare ieri mattina nel distretto sanitario è molto grave e noi chiediamo venga subito posto rimedio prima che degeneri. Quando gli infermieri non sono stati disponibili per motivi personali o in malattia, dalla direzione, non è arrivato il personale di ricambio e questo in quanto è stato deciso di coordinare il personale del distretto ognuno per la sua unità. Sebbene possiamo comprendere le ragioni del direttore amministrativo del distretto Arturo Ugga che ha proposto questa nuova gestione unica per ogni distretto, di fatto però – casi come quello di ieri mattina – ci troviamo di fronte una situazione di emergenza molto grave in quanto i medici non avevano a disposizione il personale per assistere i pazienti. Basti pensare che in ambulatori come cardiologia o neurologia, la presenza di un infermiere è fondamentale in quanto il paziente è costretto a spogliarsi per affrontare la visita. Oltre ad un problema pratico, sussiste poi un problema di genere che l'assenza di un infermiere complica. E’ per questo che chiediamo un intervento della direttrice del distretto Grazia Gentile per porre rimedio alla situazione che si sta verificando nel distretto sanitario poliambulatoriale di Scafati». Una situazione dunque ingolfata all’ospedale cittadino, quel che negli anni scorsi era un sicuro punto di riferimento per tutti.

Valeria CozzolinoSC

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->