Scafati. La Helios apre le porte al M5s: “noi siamo la soluzione, non il problema”

Scritto da , 27 gennaio 2017

Di Adriano Falanga

La Helios apre le porte ai consiglieri regionali del M5S. “Invitiamo il M5S a visitare l’impianto. Aziende come la nostra rappresentano la soluzione, non il problema. Forniremo dati e chiarimenti sulla natura delle attività” così i tecnici dell’azienda di via Ferraris in una nota stampa. “Le porte della nostra azienda sono e resteranno aperte: i rappresentanti del Movimento 5 Stelle sono invitati a visitare lo stabilimento di via Galileo Ferraris. In tal modo potranno rendersi conto delle buone pratiche e delle tecnologie avanzate in uso della Helios srl – prosegue la nota – È comprensibile lo spirito con cui il M5s ha diramato la nota stampa del 19 gennaio scorso, sottolineando di aver depositato una richiesta di audizione in Regione Campania ma, come affermato dai vertici di Helios, l’azienda assolve ad un ruolo essenziale nella gestione e valorizzazione dei rifiuti della stessa regione Campania.
In forza delle sue autorizzazioni e grazie alle tecnologie in uso, l’impianto è in grado di garantire alti livelli di raccolta differenziata presso tutti i Comuni serviti della Regione. Inoltre, grazie agli accordi intrapresi negli anni con i consorzi di filiera (Conai, Corepla ed altri), trasferiamo oltre l’80% dei rifiuti lavorati direttamente presso impianti di valorizzazione merceologica, dislocati sul territorio nazionale”. Gli esponenti regionali grillini, dopo un’interrogazione andata a vuoto del settembre 2015, ha chiesto l’audizione degli enti preposti e dei vertici aziendali. “La presenza dell’impianto crea notevoli disagi ai residenti per gli odori nauseabondi e fastidi acustici – spiegavano Michele Cammarano, Vincenzo Viglione e Luigi Cirillo – che rendono la zona invivibile e costituiscono un pericolo per la salute. I residenti hanno documentato la fuoriuscita di percolato dagli autocompattatori sporgendo anche segnalazioni alla Procura. Per questi motivi il Movimento ha ritenuto utile e proficuo svolgere un’audizione”. L’intervento penta stellato, sostenuto dagli attivisti locali di Scafati in Movimento, ha sortito un primo effetto quindi. “Siamo consapevoli delle problematiche ambientali connesse alla gestione dei rifiuti, ma è bene chiarire che le piattaforme logistiche come Helios rappresentano la soluzione e non il problema alla storica questione dei rifiuti in Campania –si legge ancora nella nota della Helios – È per questo che invitiamo i consiglieri del M5s ad una visita presso il nostro impianto durante la quale forniremo dati e chiarimenti sulla natura delle attività svolte all’interno dell’azienda”.

Consiglia