Scafati. “Inondiamo le strade di legalità”. La marcia promossa da Libera

Scritto da , 31 marzo 2016
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Domenica mattina in tutte le piazze della città l’associazione Libera promuove la marcia “inondiamo le strade di Legalità”. L’evento prenderà il via dalle ore 9 ed è organizzato in collaborazione con l’Azione Cattolica delle parrocchie di Santa Maria Delle Vergini, San Pietro Apostolo, SS Vergine del Suffragio, Masci Scafati 1 e Masci Scafati 2. Si parte da piazza Vittorio Veneto alle ore 10, attraversando corso Nazionale, via Giovanni 23°, per concludere in piazza Falcone e Borsellino. Un altro corteo partirà da Marra alle ore 9 e concluderà anche esso nella piazzetta intitolata ai due magistrati eroi, vittime della Mafia. Saranno presenti Anna Garofalo, referente del coordinamento di Libera a Salerno, Annamaria Torre (figlie del sindaco paganese, vittima di camorra, Marcello) responsabile Memoria per il coordinamento di Libera a Salerno. All’evento parteciperanno anche i Giovani Democratici e il Forum dei Giovani. Confermata la presenza del sindaco Pasquale Aliberti, assente in altre occasioni simili. “La marcia per la legalità promossa dai giovani, dalle associazioni e dalle parrocchie mi vedrà in prima linea come cittadino e come sindaco e spero veda analogamente la partecipazione di tutte le istituzioni – spiega il primo cittadino – Solo cosi infatti potremo abbattere il muro di omertà e di paura che è l’humus in cui l’illegalità prolifera. Questa battaglia non deve avere colori politici: è la battaglia delle coscienze, delle donne e degli uomini che provano a rendere ogni giorno migliore questa nostra terra, con gesti concreti”. Adesione anche dal Partito Democratico, e il consigliere Marco Cucurachi si lascia andare ad una vena polemica: “la legalità si pratica, non si predica”. Chiaro il riferimento.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->