Scafati. Dirigenti, va via l’ing. Andrea Matrone, sostituito da Nicola Fienga. La novità Russo

Scritto da , 3 febbraio 2016
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Non solo Giunta, la rivoluzione delle deleghe coinvolge anche la macchina comunale. Pasquale Aliberti ha voluto rimodulare anche le deleghe dei dirigenti. “Una macchina riorganizzata in funzione degli obiettivi da raggiungere” spiega il primo cittadino. Confermati tutti i Dirigenti ma la vera grande novità sarà la Dirigenza all’Urbanistica affidata all’Ing. Nicola Fienga. Una promozione che segna anche l’uscita di Andrea Matrone, molto contestato dalle opposizioni per alcune sue azioni, in ultima una licenza concessa ad un industriale conserviero citando nella determina “secondo il Puc adottato”, che di fatto deve essere nuovamente discusso e approvato. Matrone è anche il dirigente che negò la Scia per la costruzione di una tettoia al primo cittadino in appena cinque giorni, aprendo di fatto il contenzioso con il Comune da parte del sindaco, per il via alla fase della decadenza. “Fienga è una persona competente, esperta e conoscitore della macchina comunale. Il suo incarico è la dimostrazione che al di là delle appartenenze questa è una macchina comunale si compone di persone svincolate dalle posizioni politiche e guarda unicamente al suo funzionamento”. C’è anche un’altra novità, la conferma in organico dell’ingegnere Michele Russo, che oltre a conservare l’area Pip (di fatto inutile) si occuperà anche di Ambiente, Protezione Civile e settore Energia. All’architetto Maria Gabriella Camera confermati i Lavori Pubblici, a cui si aggiunge la Manutenzione. Alla dottoressa Anna Sorrentino restano gli Appalti, anche se di fatto saranno curati dalla stazione unica appaltante, e si aggiungono Patrimonio e Beni Confiscati. Laura Aiello rimane ala guida dell’area Servizi al Cittadino Affari Generali”. Il settore Piu Europa non sarà più in capo ad una sola persona, o meglio, resta al primo cittadino che sarà però affiancato da una cabina di regia che mette assieme i diversi settori di competenza. Ci saranno quindi la Aiello con la Camera e Fienga, e i rispettivi assessori competenti. Sempre in area staff restano confermati i responsabili Vittorio Minneci ai servizi sociali e il comandante Alfredo D’Ambruoso alla guida della Polizia Municipale.

GLI STIPENDI D’ORO DEI DIRIGENTI

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->