Scafati. Chiusa l’indagine “Mal Comune”, in 15 a processo, tra cui 4 Vigili Urbani

Scritto da , 30 novembre 2016
guardia-di-finanza-scafati

Di Adriano Falanga

Furbetti del cartellino, atto secondo. L’elenco degli iscritti sul registro degli indagati sale a 15. Ieri mattina la Guardia di Finanza di Scafati guidata dal capitano Nunzio Napolitano, ha notificato 15 avvisi di conclusione indagini nei confronti di altrettanti dipendenti comunali coinvolti nell’indagine dell’assenteismo dal posto di lavoro. Ai primi dieci già sospesi si sono aggiunti altri 5 dipendenti dei quali 2 sono vigili urbani. I primi dieci furono destinatari, nel mese di settembre, anche dalla sospensione dal servizio. Successivamente in tre furono reintegrati. L’operazione, denominata “Mal Comune” e coordinata dalla Procura di Nocera Inferiore guidata dal procuratore Amedeo Sessa affonda le radici nel mese di gennaio 2016. Al termine delle indagini sono state ricostruite le condotte illecite dei pubblici dipendenti che, in orario di servizio, dopo aver registrato la propria presenza, si allontanavano in modo sistematico e pressochè quotidiano dal posto di lavoro. Tra i “pizzicati” ci sono quattro vigili urbani, l’autista e lo staffista del sindaco. Alcuni agivano anche in accordo tra loro, scambiandosi reciprocamente il “favore” della timbratura del cartellino, consentendo così ai colleghi di arrivare in ritardo in ufficio ovvero, in alcuni casi, di non presentarsi proprio per nulla sul posto di lavoro. A seguito di pedinamenti, videoregistrazioni e grazie a telecamere nascoste sono stati rilevati gli spostamenti e le attività dei pubblici dipendenti nonché le false timbrature dei cartellini di presenza. C’era chi andava regolarmente a Pompei, a spendere una preghiera al Santuario mariano, chi invece coltivava carciofi nel proprio orticello, chi faceva la spesa, chi invece incontrava l’amica “intima”. Finiranno a processo Giovanni Cozzolino, staffista; Gaetano Marino, autista; Gerardo Aquino, Francesco Avino, Vincenzo Alfano, Giovanni Cavallaro, Bruno Giordano, Vincenzo Picardi, Salvatore Guida, Giuseppe Garofalo, Antonio Comentale, e i Vigili Urbani: Salvatore Vitiello, Carmine Scafuro, Concetta Donadio e il tenente, comandante a rotazione, Antonio Cavallaro.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.