Scafati. Centro sociale Mariconda, approvata variante da 30 mila euro

Scritto da , 9 ottobre 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Nuovo Centro Sociale Mariconda, la Giunta comunale approva una variante in corso d’opera da quasi 30 mila euro. L’opera rientra nel progetto Star-t in Art finanziato in parte con fondi regionali e in parte con un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti. L’appalto è stato aggiudicato alla Co.M.I Srl di Napoli per un importo complessivo di quasi 750 mila euro. Dopo il completamento del I° Sal di circa 100 mila euro, il direttore dei lavori, l’architetto Francesca Savarese in data 28 settembre ha comunicato al Rup Erika Izzo la necessità di una perizia di variante tecnica e suppletiva contenuta nell’ambito del 5% ammesso dalla legge. Sarebbe emersa la necessità di spostare una fogna interferente con il costruendo centro sociale oltre ad apportare modifiche al ballatoio della scala esterna del setto centrale. Lavori aggiuntivi e non previsti dal capitolato d’appalto, che comportano la spesa di 29.500 euro pari al 4,977% dell’importo contrattuale. La Giunta, presieduta dal vicesindaco Giancarlo Fele, a sua volta anche assessore ai Lavori Pubblici, approva e concede la sopraggiunta variante in corso d’opera.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->