Scafati. Arrivano le dimissioni di Eduardo D’Angolo. Così Aliberti cerca di recuperare i dissidenti

Scritto da , 10 giugno 2016

Di Adriano Falanga

Si dimette Eduardo  d’angolo,  presidente del cda dell’ Acse, la società partecipata che gestisce i servizi esterni, tra cui i rifiuti, i parcheggi e i servizi cimiteriali. D’angolo è stato al centro delle polemiche tutte interne alla maggioranza, accusato di non aver raggiunto gli obiettivi e ritenuto responsabile del caro rifiuti. A chiedere le sue dimissioni il gruppo uscito dalla maggioranza di Identità Scafatese, Roberto Barchiesi e il presidente del consiglio comunale Pasquale Coppola. Dimissioni forse tardive, viste le defezioni al consiglio di mercoledì sera, ma forse necessarie e propedeutiche per il terzo e ultimo tentativo per approvare il bilancio e trovare nuova maggioranza. D’Angolo non dovrebbe uscire del tutto di scena, non si esclude infatti il suo ingresso alla Scafati Sviluppo, a sostituire Antonio Mariniello, prossimo ad entrare in giunta. Qualora però gli accordi non dovessero essere rispettati, nessuno vieta al primo cittadino Pasquale Aliberti di rinominare l’imprenditore scafatese di nuovo al vertice dell’Acse.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->