Scafati. Arrivano i Repubblicani. Raffaele De Luca lavora alla lista

Scritto da , 13 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Di Adriano Falanga

Arrivano i Repubblicani a Scafati. Dopo la convention nazionale tenuta a Milano il 2 giugno, l’associazione che si ispira (e collega) all’area liberale di americana mette radici pure a Scafati. E in prospettiva elezioni anticipate, comincia a prepararsi. Certo è che ci sarà una lista, e a lavorarci sopra c’è Raffaele De Luca, nome non nuovo in città. De Luca, già assessore allo Sport e Cultura con l’amministrazione Bottoni, è stato poi candidato alle provinciali a supporto di Edmondo Cirielli con la Lega Sud Ausonia, fino ad organizzare, con altri amici, il comitato pro Matteo Renzi alle primarie di partito contro Bersani. Un comitato che è diventato lista elettorale “Adesso Scafati” a supporto del candidato sindaco del Pd, l’avvocato Vittorio D’Alessandro, nel 2013. In consiglio comunale siede Filippo Quartucci, eletto con la lista Adesso, passato al Pd ma a quanto si mormora, molto interessato al nuovo progetto politico.

De Luca starebbe lavorando ad un gruppo di amici fedelissimi cercando anche sponda nella società civile. Ufficialmente la collocazione politica nazionale è nel centrodestra, ma a Scafati non si esclude una convergenza a sinistra, ammesso che ci sia un progetto politico da poter condividere, e la cosa non sembra facile, visti i trascorsi. Molto probabile invece un interessamento del primo cittadino, alle prese con la compilazione delle liste prima della “sfiducia concordata” di fine anno, per ripresentarsi alle elezioni. I Repubblicani potrebbero essere, con Michele Raviotta e i destrorsi di “Noi con Salvini”, il terzo anello su cui Aliberti sta costruendo la sua nuova corazzata elettorale. Dopo la pausa estiva la presentazione ufficiale del movimento liberale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->