Scafati. Arancia meccanica a Bagni, famiglia sequestrata e rapinata

Scritto da , 5 Aprile 2019
image_pdfimage_print

Arancia meccanica a Scafati, in località Bagni: rapina violenta in via Dante Alighieri, stamattina alle 3, 30 circa. In 4 hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento di una nota famiglia del posto e hanno terrorizzato i residenti. La famiglia, padre, madre e due figli maggiorenni sono stati immobilizzati con delle cravatte mentre la banda ha fatto razzia di tutto quello che ha trovato nella casa. Portati via gioielli, contanti e oggetti di valore per un bottino di oltre 5mila euro. I banditi, di cui uno armato di pistola, avevano il volto coperto da un passamontagna ed inoltre, indossavano i guanti. Riconoscerli sarebbe stato impossibile. Una volta finita la rapina i ladri sono scappati con il bottino facendo perdere le loro tracce. Subito la famiglia aggredita ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine, presso la locale tenenza dei carabinieri alla guida del tenente Gennaro Vitolo. Sul posto sono stati effettuati i sopralluoghi che serviranno a trovare eventuali tracce lasciate dai ladri. Continua quindi senza sosta l’escalation criminale in città. I furti negli appartamenti sono all’ordine del giorno. Tra i furti messi a segno sempre in periferia qualche giorno fa, anche quello a casa di un noto professionista, da cui i banditi hanno rubato contanti e oggetti in casa per un valore di 8 mila euro circa. Altri colpi erano stati messi a segno qualche settimana fa, sempre in località Fosso dei Bagni a Scafati: coinvolti due appartamenti non distanti tra loro. In primis, la razzia in un appartamento al primo piano a via D’Acunzo, nei pressi della concessionaria automobilistica. Poi, in vicinale Aiello al piano terra. Il bottino in entrambi i casi è stato di svariate migliaia di euro tra contanti e oggetti di valore. I controlli intanto continuano senza sosta.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->