Scafati. Appalti per l’asfalto: “sorvegliati speciali”

Scritto da , 18 dicembre 2015

SCAFATI. A destare maggiore attenzione in queste ore sono gli appalti sulla riasfaltatura delle strade e i rapporti tra gli imprenditori e la politica scafatese. Il sostituto procuratore Vincenzo Montemurro della Dda di Salerno sta approfondendo proprio gli appalti banditi e assegnati dal Comune di Scafati per il riasfalto dele strade cittadino. Più appalti che sono finiti al centro dell’indagini per stabili se dovessero essere posta a gara per lotti più grandi e quindi lo spezzettamento abbia potuto favorire qualcuno o qualche impresa.
A questo punto non si esclude che nelle prossime ore possano essere messi in campo nuovi strumenti di acquisizioni di fonti di prova come perquisizioni ed altre attività similari per metetre insieme elementi utili alle indagini ed arrivare a un punto fermo. Da mesi, la città vive sotto la spada della commissione di accesso agli atti, ipotesi resa ancor più possibile dopo che lo stesso pm Montemuro ne chiesto l’invio per il tramite della prefettura di Salerno. La Dda, infatti, ha chiesta che la prefettiura invii una commisisoen che analizzi tutta l’attività amministrativa del Comune (e non certo lo scioglimento né del consiglio comunale né, tantomeno, dell’Ente).
I motivi di dubbio della procura sono proprio legati agli appalti. Se molti pensano a quello del polo scolastico, la cui documentazione è stata già acquisita, la procura pare stia pensando più ad altri lavori tra i quali quelli di riasfaltatura ed altri. Al vaglio degli inquirenti anche la presenza a Scafati del cosiddetto archietto del boss Zagaria, carmine Domenico Nocera, affidatario di un incarico da parte dell’Ente per i marciapiedi di via Santa Maria la Carità.
Le indagini promettono nuovi sviluppi e una riaccensione dell’attenzione dei riflettori sul Comuen di Scafati, in queste ultime settimane spentisi per le note vicende della decadenza finito in un clamoroso flop politico per la maggioranza del sindaco Pasquale Aliberti.

Consiglia