Scafati. Al termine i lavori di riparazione della grossa condotta idrica. Oggi l’acqua

Scritto da , 18 ottobre 2015

Sembrava più grave del previsto il danno alla conduttura della Gori che dall’altro ieri ha lasciato a secco i rubinetti di migliaia di cittadini soprattutto scafatesi. La rottura della conduttura è avvenuta in via Case Acunzo ex via De Falco, strada di confine tra Scafati e Boscoreale. I lavori sono proseguiti senza sosta: dalle 15 di venerdì, la ditta arrivata da Caserta ha lavorato tutta la notte per liberare dal terreno la conduttura su cui un contadino aveva costruito anche una serra in legno. Solo dopo aver liberato il grosso tubo ci si è accorti che il punto danneggiato non era  facilmente riparabile e quindi si è previsto che il disagio si sarebbe protratto oltre il previsto. Il giunto da sostituire, infatti, non era reperibile perché di una sezione e fattura particolare, da costruire appositamente. Per stamattina, condizioni meteorologiche permettendo, dovrebbe essere ripristinato il servizio idrico per la gioia di numerosi cittadini e commercianti soprattutto dell’area nord di Scafati e al confine con Boscoreale. In numerose strade nella zona sud della città, i disagi non si sono avvertiti. Nel frattempo, l’amministrazione ha provveduto per l’emergenza a posizionare tre autobotti per la distribuzione di acqua, in via Martiri D’Ungheria  (rione Iacp), via Della Resistenza e in piazza Garibaldi.
Sono continuati senza sosta i lavori di riparazione: ieri sera erano quasi ultimati i lavori di riparazione e si attendevano  i 48 bulloni costruiti ad hoc, dopo di che i tecnici sarebbero passati  alla delicata fase della loro stringitura.       Gennaro Avagnano
acquedotto conduttura guasto scafatiacquedotto, conduttura scafati riparazione guasto

Consiglia