Scafati. Agli alluvionati fondo di 26 mila euro. Le altre novità del consiglio comunale

Scritto da , 13 ottobre 2015

Di Adriano Falanga

Il consiglio comunale consegna un’importante provvedimento agli alluvionati dai ripetuti e frequenti allagamenti, un fondo di solidarietà di 26 mila euro. La maggioranza, con il civico Michele Raviotta, ha presentato ed approvato una mozione in cui si chiede di destinare agli alluvionati il fondo di solidarietà previsto (e mai disciplinato) fin dal 2014, per chi avesse difficoltà a pagare la Tari. Sarà l’area servizi al territorio ad individuare le zone colpite. “Diamo così una risposta ai cittadini e ai commercianti penalizzati dagli allagamenti” spiega il sindaco. Passa anche il regolamento del Baratto Amministrativo, introdotto dalla legge 164/2014 meglio nota come Sblocca Italia e che offre l’opportunità a chi ha imposte comunali impagate di regolarizzarsi tramite la possibilità di poter eseguire lavori di piccola manutenzione pubblica.Voto unanime anche sulla concessione alla partecipata Acse della gestione delle aree di sosta a pagamento per ulteriori cinque anni. Alla società viene riconosciuta piena autonomia nel decidere eventuali sub appalti per la gestione del servizio, fermo restando il diritto di controllo esercitato dal consiglio comunale. Passa infine anche la ratifica del verbale della conferenza dei servizi provinciale sul Puc, che ha suscitato le polemiche di Fratelli D’Italia. “Solo una presa d’atto necessaria – ribadisce l’assessore Giancarlo Fele che sottolinea ancora – nessun euro in più peserà l’adeguamento chiesto sulle casse comunali”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->