Sassano: Preso a calci e pugni per un debito di 90 euro. Arrestato 26enne

Scritto da , 14 dicembre 2013
image_pdfimage_print

SASSANO. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno arrestato un 26enne di Sassano per il reato di lesioni personali aggravate.  Il ragazzo, di Silla, ha massacrato a calci e pugni un coetaneo residente nel centro storico del paese. La rissa è avvenuta in località San Rocco di Sassano. La vittima è ricoverata all’ospedale di Polla per la rottura della milza ed è in prognosi riservata.  Il 26enne, invece, è stato associato in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Lagonegro. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di Sassano, sembra che il motivo dell’aggressione sia un debito non pagato di 90 euro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->