Sarno, traffico di cuccioli di cane: blitz della Polizia in un negozio

Scritto da , 21 Novembre 2012
image_pdfimage_print

SARNO. Trentacinque cuccioli di cani di varie razze (Cavalier King, Pinscher, Labrador, bulldog inglese e francese, Chihuahua) sono stati scoperti e sequestrati dalla Polizia in un negozio di animali a Sarno. Il sequestro è avvenuto nell’ambito di un’indagine su un traffico illegale di animali. I volontari della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente hanno seguito i convogli con i cuccioli dal confine italiano fino al punto di smistamento, in provincia di Caserta, da dove sono stati poi portati nel negozio di Sarno. Lo rende noto la Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente onlus, di cui è presidente il deputato Michela Vittoria Brambilla. Al titolare del negozio, L.F., è stata contestata anche la violazione delle norme che regolamentano la compravendita dei cuccioli. Il sequestro – si legge nella nota – è stato coordinato dal questore di Salerno, Antonio De Iesu, dal commissario della Polizia di Sarno, Giuseppina Sessa, e dal responsabile del settore maltrattamento e tutela animale della LeIDAA, Antonio Colonna. Gli Agenti della Questura hanno consentito di sequestrato anche 200 confezioni di mangime in scatola; 42 pet-passpartou. Del reato è stata informata anche la Procura della Repubblica presso il tribunale di Nocera Inferiore.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->