Sarno: Sequestrati dal Noe 205 fusti di cubettati di pomodoro

Scritto da , 14 dicembre 2013

SARNO. I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, agli ordini del Capitano Giuseppe Ambrosone, a Sarno, unitamente al personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl, coordinati da A. Bello, in esito ad un controllo congiunto di una nota industria conserviera dell’Agro nocerino sarnese, hanno proceduto al sequestro sanitario di duecentocinque fusti troncoconici contenenti cubettato di pomodoro racchiuso in contenitori asettici. Il sequestro sanitario di carattere preventivo è stato eseguito poiché all’atto del controllo in azienda i militari hanno riscontrato che per numerosi fusti erano in corso operazione di verniciatura, con il contenuto di alimenti all’interno dei fusti; inoltre, sempre su questi fusti era presente una doppia etichettatura di tracciabilità del prodotto che ne evidenziava il dubbio sulla certa provenienza. Ulteriori 80 fusti sono stati sequestrati perché sprovvisti di ogni etichettatura utile al fine della tracciabilità e della sicurezza alimentare. Pertanto, in relazione all’art.1 della Legge 283/1962 e degli articoli 18 e 54 del Regolamento CE 882/2004, i carabinieri del Noe ed il personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl hanno proceduto al sequestro sanitario dei complessivi 205 fusti di alimenti. Il sequestro sanitario di carattere preventivo si è reso necessario per consentire nei prossimi giorni ai sanitari della Asl di provvedere alle analisi sul prodotto alimentare per verificare l’idoneità alla immissione in commercio, anche alla luce della eseguita verniciatura e della ipotetica contaminazione del prodotto, e stabilire la tracciabilità.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->