Sarno. Scoppia una bombola di Gpl, ferita una donna di 81 anni. Coinvolte altre tre persone tra cui un bimbo di 4 mesi

Scritto da , 5 dicembre 2015

Sarno: Esplode bombola del gas e quattro persone rimangono ferite. E’ accaduto ieri pomeriggio nella cittadina dell’Agro nocerino.
Sfiorata la tragedia nel pieno centro abitato, non lontano da un mobilificio, cittadino: coinvolte due anziane, una 57enne e un bimbo di pochi mesi.
Tutto è capitato in pochi attimi intorno alle 13.30 circa di ieri, in un’abitazione al piano terra di via provinciale Amendola (la strada che da Sarno conduce a Nocera Inferiore).
Per cause accidentali, è avvenuta la deflagrazione di una bombola di gas Gpl, la clasica bombola utilizzzata per alimentare le cucine.
Lo scoppio della bombola ha causato numerosi danni all’appartamento ed a quello del piano superiore, provocando il ferimento di una donna di 81 anni, che ha riportato, fortunatamente, solo lievi ustioni alle gambe.
La forte deflagrazione, inoltre, ha coinvolto anche altre tre persone che si trovavano all’interno dello stesso fabbricato: due donne di 77 e 57 anni, nonché un bambino di appena quattro mesi, fortunatamente tutti illesi.
L’81 enne rimasta ferita è stata immediatamente soccorsa e trasportata all’ospedale “Martiri di Villa Malta” di Sarno, così come le altre persone coinvolte, colpite da lieve malore per lo spavento.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’area interessata alla deflagrazione e i militari della locale stazione dei carabinieri che hanno provveduto ad evacuare l’intero fabbricato per ragioni di sicurezza.
Sulla vicenda indagano sia i caschi rossi che gli uomini dei carabinieri.

Consiglia