Sarno. Acqua bene comune: approvata la mozione condivisa da tutto il Consiglio

Scritto da , 20 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

SARNO. L’acqua è un bene un pubblico, è questo il motivo per cui padre Alex Zanotelli e l’avvocato Maurizio Montalto hanno partecipato lunedì sera al consiglio comunale di Sarno.
All’esito della riunione delle assise cittadine è stata approvata all’unanimità  il principio dell’acqua è un bene comune dell’umanità.
Con la proposta approvata lunedì sera dopo circa tre ore di dibattito, il consiglio comunale chiede alla Regione Campania e agli enti preposti al ciclo delle acque l’istituzione di forme di refusione per i disagi derivanti al territorio comunale dalle captazioni idriche consistenti in agevolazioni tariffarie, trasferimento di risorse economiche da impiegare per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema locale.
Il consiglio comunale sarnese ha proposto anche di affidare la gestione del Servizio Idrico Integrato unicamente ad Enti di diritto pubblico, come aziende speciali che rispettino la volontà del referendaria e non abbiano scopi di lucro, chiedendo poi, maggioranza e minoranza alla Regione, di rafforzare la partecipazione dei Comuni alla gestione del Servizio Idrico Integrato.
Francesco Maria Saggese

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->