Sarà una guerra, altro che elezioni

Scritto da , 28 Febbraio 2019
image_pdfimage_print

Baronissi verso il voto: le perplessità e i dubbi dei membri dell’associazione Lavoro & Libertà. Ecco la nota: «Visto lo scenario che si prospetta, nel comune al centro della valle dell’Irno, non c’è niente di politica, di programmi o di alternativa, ma solo posizionamenti trasversali e contrari mossi da risentimenti passati e presenti, che non auspicano niente di buono per la cittadina di Baronissi. Contrapposizioni passate, ingerenze esterne mai digerite, nuovi tentativi di monopolio e di invasioni periferiche stanno dando vita a liste che si affronteranno in una campagna elettorale che sicuramente sarà più avvelenata di quella di cinque anni fa. Anche gli ultimi avvenimenti, sfiduciare un Sindaco a pochi mesi dall’elezioni, sono la conferma e l’anticipazione della “guerra” che ci sarà a poco tempo. Per i cittadini di Baronissi che non meritano tutto questo, ci vorrebbe qualcuno, capace e svincolato dal passato e dal presente, che non ha mai partecipato alla gestione diretta e indiretta della cosa pubblica, equidistante da tutti i personaggi attualmente in campo e che sicuramente potrebbe dare la garanzia per una amministrazione stabile e trasparente che porterebbe il cittadino ad essere protagonista».

red.cro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->