Sapri, 39enne morta in casa, carabinieri fermano il marito

Scritto da , 1 dicembre 2014
image_pdfimage_print

In queste ore i Carabinieri della Compagnia di Sapri stanno sottoponendo a fermo di indiziato di delitto E.S.P., 48 anni, gravemente indiziato dell’omicidio della moglie, Pierangela Gareffa, di 39 anni. Attivati a seguito del ritrovamento del cadavere, i militari hanno in poche ore raccolto probanti indizi nei confronti del marito che, nel tardo pomeriggio di ieri, a seguito di un litigio per futili motivi,  E.S.P., dopo aver impugnato un coltello da cucina, avrebbe sferrato un fendente al torace della donna che, dopo alcune ore, intorno alla mezzanotte, è deceduta nella sua camera da letto. Solo in quel momento il marito ha chiamato i soccorsi, ma per la donna non c’era più nulla da fare. L’uomo aveva riferito che la donna si era ferita con una ringhiera ma la sua versione da subito non ha convinto i militari. Sono in corso indagini sotto la direzione del Procuratore Capo della Procura di Lagonegro, Dott. Vittorio Russo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->