Santi in processione tra i rifiuti

Scritto da , 6 ottobre 2014
image_pdfimage_print

di Marta Naddei Santi in processione tra i rifiuti. Quest’anno, sembra non esserci proprio pace per le celebrazioni religiose salernitane. Dopo il caos della processione di San Matteo, ieri i fedeli della parrocchia Madonna del Rosario di Pompei di Mariconda – e portatori delle statue – hanno dovuto fare i conti con un percorso piuttosto insolito. No, qui non c’entrano i cambiamenti voluti dalla Conferenza episcopale campana, ma la condizione delle strade attraversate dal corteo religioso in onore della Madonna di Pompei. Ieri, infatti, le vie del quartiere non si presentavano nella miglior condizione possibile: cumuli di rifiuti concentrati in diversi angoli hanno dato fatto da scenografia al passaggio della processione. Così, i fedeli di Mariconda hanno atteso il passaggio del sacro corteo tra un sacchetto di immondizia e l’altro. Insomma, uno spettacolo non proprio edificante tra cestini pubblici traboccanti di sacchetti così come i carrellati di pertinenza dei condomini della zona. Dal momento che il sabato non è giorno di conferimento dei rifiuti nell’ambito della raccolta differenziata, sarebbe verosimile immaginare che l’immondizia stia stazionando a Mariconda dallo scorso venerdì, anche alla luce del fatto che anche per i dipendenti di Salerno Pulita la domenica è giorno di riposo. Ma la presenza di alcuni scatoloni di cartone fa presumere che neanche nelle giornate di venerdì e sabato da quelle parti siano passati gli addetti alla raccolta. Da tempo, infatti, i residenti dei rioni periferici lamentano la mancanza del servizio da parte della Salerno Pulita che spesso e volentieri bypasserebbe alcune zone della città, prediligendone altre. Ma in questo contesto, non è certamente da escludere né da sottovalutare una questione di inciviltà da parte di alcuni cittadini che, indipendentemente dal giorno, abbandonano in strada i propri rifiuti in barba alla raccolta differenziata. Insomma, un mix di responsabilità di cui ha fatto le spese, nella giornata di ieri, la folla di fedeli affezionata alla processione della Madonna del Rosario di Pompei. Sull’episodio è intervenuto anche il consigliere comunale d’opposizione Roberto Celano che ha sferrato un attacco nei confronti dell’amministrazione. «A Mariconda cumuli di rifiuti ovunque nel giorni della sentita festa religiosa del quartiere faranno da cornice al passaggio della Processione – afferma il consigliere di Ncd Celano – E’ l’ennesima vergogna di un’amministrazione non più capace neppure di assicurare i servizi essenziali ai tartassati salernitani».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->